WORKSHOP

PER ISCRIVERSI AI WORKSHOP MANDATE UNA MAIL A weirdfestival@gmail.com

in oggetto il nome del workshop e i vostri dati 

————–

EYES WILD DRAG Venerdì 5 ottobre 2012 dalle 10.30 alle 17  “FtoF “

Siamo abituat* a considerare la femminilità qualcosa che viene definito e categorizzato dalla cultura dominante. Donne oggetto, bambole accondiscendenti, costruite, educate, per un mondo di uomini.

Cosa succederebbe se dalla femminilità appariscente, urlata, esibita, chiacchierata, compissimo un primo passo verso un concetto queer della nostra femminilità? Se lustrini, paillette, ciglia finte, tacco 12 smettessero di essere il codice al servizio di un ordine “mainstream” e diventassero elementi del piacere personale di riscoprire un gioco di seduzione sul nostro corpo, per noi stesse, in un contesto queer che rompa ogni apparenza? In quel caso la femminilità non sarebbe più l’essere nata, o meglio, l’essere stata attribuita al genere femminile e averlo attuato per una vita in quanto “donna”. Non sarebbe neanche il vivere il femminile in quanto scelta di genere o di stile. Sarebbe la consapevole performatività di un tipo di genere, spinta all’eccesso, per svuotarlo dei contenuti che generalmente gli si attribuiscono.

La performatività del femminile è diventata una nuova frontiera. Il queening, in stile camp, incredibile a dirsi, è visto come un’ esclusiva degli uomini. Poi, è successo che negli Stati Uniti, drag queen donne vincessero alcuni dei più prestigiosi concorsi sbaragliando prima di tutto una mentalità e conquistando nuove possibilità di rottura nel gioco dei generi; non senza fatica, perché l’eros, la costruzione dell’immaginario, i contenuti, la moda sono, ancora oggi, troppo spesso, esclusivo appannaggio di un mondo maschile. E la prima discriminazione è avvenuta, sovente, nello stesso contesto lgbt in cui tutto questo nasceva.

Il nostro workshop non sarà tanto un laboratorio di “trucco e parrucco”, non sarà un corso per drag queen, tantomeno una scuola di “donnità” (aiuto!); sarà un vero e proprio laboratorio in cui i cliché verranno estremizzati a nostro piacimento fino a rielaborarli. Sarà un tentativo di far emergere i nostri immaginari per manipolare il tabù della femminilità. Un gioco allo specchio, come nel mondo di Alice, che rifrange, moltiplica e capovolge.

Insomma, se ho voglia di andare a fare la spesa in minigonna, tacchi, scollatura mozzafiato, non è per rimorchio, ma perché IO sono FA-VO-LO-SA!

Le partecipanti al workshop potranno portare vestiti a loro scelta e il trucco per la costruzione della loro identità alternativa ma, a disposizione, troveranno comunque una Style Station con gli elementi con cui comporre le svariate possibilità. Noi consigliamo di rompere completamente con il quotidiano. Ognuna è invitata a portare con sé degli oggetti che abbiano, secondo la propria sensibilità, un’attinenza con la rappresentazione del proprio immaginario al femminile.

Il workshop è aperto alle donne per un numero massimo di 12 partecipanti. Il costo di iscrizione ad ogni workshop è di € 30,00

•••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

 EYES WILD DRAG Sabato 6 ottobre 2012 dalle 10.30 alle 17 “XtoM “

Il workshop è rivolto a coloro che desiderano intraprendere un viaggio personale nella mascolinità prendendo spunto dal Kinging, inteso come gioco sugli stereotipi maschili. Per la prima volta,  su sollecitazione degli organizzatori, il workshop si apre anche agli uomini, con lo scopo di indagare e reinterpretare i codici alla base della costruzione sociale dei generi,  in questo caso quello maschile. Smascherando le costruzioni culturali e sociali, le rendiamo caratteristiche variabili, acquisite e rappresentabili. Quando una donna decide di frequentare un laboratorio drag king è con lo scopo di sperimentare il ruolo maschile con il suo corpo e la sua mente educati al femminile. Per un uomo, potrebbe essere la necessità di un riesame di codici che gli sono stati imposti come ineluttabili, di cui ne ha subito il peso e il confronto nella ricerca della costruzione del proprio sé unico ed irripetibile. Con senso critico, ironia e strumenti quasi teatrali, attraverso trucco, postura, rapporto con lo spazio, voce, giochi di ruoli, proviamo, per la prima volta in modo condiviso, a intraprendere un percorso di analisi e scomposizione di un genere, per riassemblarlo  lucidamente.

E’ un gioco, ma non per questo meno serio, che comincia con regole semplici e che, arricchito dall’apporto della propria singolare esperienza, fisicità e sensibilità di ognun*, diventa un viaggio sicuramente non scontato.

E chissà che non sia anche lo spunto di fondazione di un percorso performativo Faux King..

Ogni partecipante dovrà portare vestiti da uomo per la nuova identità maschile; ideale percorrere un percorso totalmente altro da sé (e non dimenticatevi la biancheria, con doppia mutanda!), ciocche dei propri capelli per la costruzione di barba e/o baffi, gel per i capelli (se piace), una benda elastica alta per la fasciatura del petto (20 cm – si trova in farmacia), ovatta e preservativi per la costruzione di un pene artificiale, un paio di forbici, una tazzina e uno specchio da tavolo.

Il workshop è aperto a uomini e donne, per un numero massimo di 15 partecipanti.

Il costo di iscrizione ad ogni workshop è di € 30,00

•••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

 SADOMASO PER PRINCIPIANTI – Pratiche di piacere – dolore – potere.

A cura di Nita, attivista e buffona queer, e la sua gang.

Sadomaso: gioco coi ruoli e col potere o incurabile parafilia? Laboratorio teorico, pratico e creativo di liberazione del desiderio. Si raccomanda di portare fantasie perverse e voglia di giocare.

Il workshop è aperto a uomini e donne, per un numero massimo di 20 partecipanti.

La partecipazione è gratuita.

•••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••••

 

One Response to WORKSHOP

  1. mundijenn says:

    daje!!!!
    me li farebbbbbbi tutti…
    ma posso solo mandarvi buone vibrazioni e energie vulcaniche

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *